lunedì 28 luglio 2014

NC2C (ovvero i preparativi per la Norway Coast to Coast): ultime pennellate


Dunque, un poco alla volta ho ricominciato ad andare a lavoro in bici, nonostante le perplessità di ordine medico-sanitario. Le sensazioni sono più o meno ok (lo zebedeo destro ha ancora qualcosa da ridire quando scendo dal sellino, ma nulla di più).

La gamba c'è ancora, forse ci sarebbe bisogno di settare meglio la mente.



Ho portato la biga dal dottore, sempre sia lodata La Stazione Delle Biciclette.


Era necessario un ultimo controllo generale alla meccanica, ai freni, al tiraggio dei raggi, alla serie sterzo.

La catena infatti era andata, e di brutto. La cambiata era diventata una specie di roulette russa, una volta azionata la leva non sapevo mai quando sarebbe avvenuto il salto di pignone.
Anche il pacco pignoni era malandato, l'ho sostituito con un Shimano 11-28 con finitura Hyperglide al posto del vecchio 11-32 brunito (con la tripla davanti dovrebbe comunque andare bene) 
La serie sterzo era malmessa, e anche per causa mia: non ci si può inventare di sistemare le cose in balcone alle 23 col buio e senza avere bene idea di cosa maneggiare, col risultato di avere rimontato i componenti sovrapposti tra loro, accelerandone l'usura...

Ho deciso di sostituire la piega con una DEDA RHM01, più compatta e raccolta della precedente Ritchey: a causa delle mie manine piccole facevo fatica a raggiungere le leve.



L'ho guarnita con nastro Silva Forello, OVVIAMENTE di colore nero.

Già che c'ero ho fatto montare il portapacchi posteriore Tubus Logo Evo, che infatti avevo manomesso montandolo male.

L'effetto finale è questo:




Un ringraziamento di cuore lo voglio dare ai ragazzi della Stazione delle Biciclette di San Donato Milanese, e in particolare a Piergiorgio, per il preziosissimo supporto nella scelta e montaggio dei componenti (e qui ci metto anche la trasformazione dello scorso anno...). Grazie soprattutto per la pazienza, nei momento in cui la bottega era stracolma di gente...
Ragazzi vi devo una birra.

Per fare alcune prove su strada ho montato anche il portapacchi anteriore. Nei prossimi giorni ho intenzione di testare il completo assetto da viaggio, installando il ciclocomputer, il GPS, il bauletto al manubrio e le borse Ortlieb, giusto per saggiare il comportamento della biga (in particolare col manubrio strada).

Vi saprò dire.



1 commento:

  1. È strana in foto.... Sembra più lunga e bassa....

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa ne pensi... Non hai bisogno di essere registrato!!!!